All for Joomla All for Webmasters

Pavimenti industriali: questione di calcestruzzo

Il calcestruzzo è il materiale ideale per i pavimenti del settore industriale. Ecco perché.

Il pavimento industriale è sottoposto a numerose e continue sollecitazioni: la presenza di carichi pesanti, il transito di mezzi, la caduta di agenti chimici.
Questo significa che in ambiente industriale sono necessarie superfici di base sicure e forti perché la sicurezza dipende anche da una buona pavimentazione.

Grazie alle caratteristiche di resistenza e durabilità, il calcestruzzo si rivela il materiale ideale in ambito industriale perché resiste all’usura, si mantiene inalterato nel tempo e conserva un effetto estetico d’impatto.

Tuttavia, i pavimenti industriali sono esposti a sollecitazioni differenti a seconda dell’ambito di impiego. Per progettare correttamente una pavimentazione industriale è necessario quindi scegliere il tipo di calcestruzzo adatto, che consenta di prevenire problematiche legate allo specifico ambiente industriale.

Una pavimentazione sicura e duratura non dipende solo dalla corretta posa e dalla regolare manutenzione del pavimento, ma prima di tutto dalla qualità del calcestruzzo. Solo così la durata, la funzionalità e la sicurezza del pavimento sono garantite.

La scelta del calcestruzzo non può prescindere da un’analisi geomeccanica del sottofondo e delle sollecitazioni che vi agiscono. La giusta miscela di cemento, acqua e inerti determina il conglomerato cementizio idoneo alla specifica destinazione d’uso.

Classe di resistenza del calcestruzzo, come capacità di assorbire gli sforzi di compressione e classe di esposizione ambientale sono le caratteristiche di cui tenere maggiormente conto in base alla norma UNI 11104.

Scopri tutte le caratteristiche dei calcestruzzi ConPav

About the author

Consigli recenti

Realizzazioni Recenti